sabato 18 febbraio 2012

♦ e chi guarda il festival di Sanremo? (...infine....)

Ultima parte del mio "percorso emozionale" Sanremese,  rimangono le 5 più recenti.
Saltiamo al 2001 per la canzone che occupa il posto n.5 ; un religioso silenzio per ascoltarla:


2001 Elisa " Luce (tramonti a Nord-Est)"

In una parola: Bellissima. E con quegli archi che impreziosiscono la stupenda voce di Elisa. La riascolterei 1000 volte....
Siamo nella stessa lacrima 

come un sole e una stella ....

Saltiamo ancora qualche anno, arriviamo al 2005 per la canzone al  posto n.4, una canzone non in gara, in quanto non inedita, ma la sagacia di Bonolis lo portò a presentarla fuori concorso:

2005 Povia " I bambini fanno oh!"
Tutti i bambini fanno oh
dammi la mano perchè mi lasci solo
sai che da soli non si può senza qualcuno,
nessuno può diventare un uomo 
Quando i bambini fanno oh
che meraviglia, che meraviglia
ma che scemo vedi però però
e mi vergogno un po'
perchè non so più fare oooooooh 

C'è da aggiungere altro?

Siamo quasi alla fine. Se si parla di emozioni, non si può dimenticare questa canzone del 2007, al posto n.3 :


2007 Simone Cristicchi "Ti regalerò u rosa"

Cristicchi, fin dall'esordio ("vorrei cantare come Biagio") dimostra  di essere molto intelligente e anticonformista. Qui dimostra dove sta il sottile confine tra coraggio e l'incoscienza, trattando con delicatezza un tema di cui il nostro belpaese si vergogna: la situazione dei malati di mente (anche in questi giorni si è dibattuto sulla chiusura dei manicomi criminali..)
Tanto di cappello, Simone!

Dell'edizione scorsa sono le ultime due canzoni: 
al posto n.2, questa:

2011 Nathalie "Vivo sospesa"

Non so perché questo brano mi piace. Ma ha senso spiegare le emozioni ? No.
Si vivono, si assaporano. Come si assapora questa bella canzone......

Al posto n.1, tutti in piedi, con deferenza, per il professore:


2011 Roberto Vecchioni "Chiamami ancora amore"

Sono cresciuto sia in età che spiritualmente con le canzoni di Vecchioni, quindi per me era un avvenimento il ritorno di Vecchioni a Sanremo, tanti anni dopo "L'uomo che si gioca il cielo a dadi" (1973 o giù di lì....). Non è forse il suo pezzo più ispirato ma anche recitasse  l'elenco telefonico, riuscirebbe a emozionarmi......

Mentre sto scrivendo, sta finendo il Festival del 2012. Anche qui  una bella canzone, di un artista che mi è molto caro,  diciamo al posto n.0 troviamo:


2012 Eugenio Finardi "E tu lo chiami Dio"

per chi ha un rapporto con la religione tormentato come me, uno spunto di riflessione/meditazione non da poco....







2 commenti:

  1. Grazie a te, per aver seguito la mia riflessione.
    felice che ti sia piaciuto

    RispondiElimina